vittoria 2

La 74esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, in programma dal 30 agosto al 9 settembre, si presenta con un ricco carnet di proposte: tra i titoli annunciati stamane durante la conferenza stampa di presentazione spicca Vittoria e Abdul, nuova pellicola del cineasta inglese Stephen Frears, due volte nominato all’Oscar per Rischiose abitudini e The Queen – La regina.
Con Vittoria e Abdul Frears torna a Venezia dopo l’acclamato Philomena (presentato al Lido nel 2013) nella sezione Fuori Concorso – Fiction, destando molta curiosità per quello che potrebbe essere uno dei film migliori della prossima stagione, in uscita nel nostro Paese il prossimo 26 ottobre.

Vittoria e Abdul racconta la straordinaria storia vera di un’inaspettata amicizia, nata durante gli ultimi anni dell’incredibile regno della Regina Vittoria.
Quando il giovane commesso Abdul Karim si mette in viaggio dall’India per partecipare al Giubileo d’oro della Regina, si ritrova sorprendentemente nelle grazie della Regina stessa.
Mentre quest’ultima si interroga sulle costrizioni della sua antica posizione, i due instaurano un’improbabile e devota alleanza, mostrando una lealtà reciproca che la famiglia e la cerchia ristretta della Regina cercano di distruggere. Mentre la loro amicizia si intensifica, Vittoria comincia a vedere un mondo in evoluzione con occhi diversi, mostrando con gioia la sua umanità.

Protagonisti della pellicola il premio Oscar Judi Dench (che torna a collaborare con Frears dopo il successo di Philomena) e un intenso Ali Fazal nella parte di Abdul Karim.

Ma non finisce certo qui: Universal Pictures ha in serbo un altro titolo di grande qualità per l’inizio dell’autunno, ovvero L’inganno, film drammatico della celebre Sofia Coppola tratto dal romanzo di Thomas Cullinan The Beguiled, caratterizzato da un impareggiabile cast che comprende Colin Farrell, Nicole Kidman, Kirsten Dunst ed Elle Fanning. Durante la guerra civile, in un collegio femminile in Virginia una piccola comunità di giovani donne vivono protette dal mondo esterno, fino a quando un soldato ferito viene trovato nei paraggi e condotto al riparo. La casa finisce così inebriata da una forte tensione sessuale, da cui nascono pericolose rivalità e vengono rotti tabù grazie a un’inaspettata serie di eventi. L’inganno uscirà nei cinema il prossimo 21 settembre.